Dieta senza zuccheri per perdere peso

Dieta senza zuccheri per perdere peso

Mangiare troppo zucchero può farti aumentare di peso e creare disagi per la salute. Ecco allora che una dieta senza zuccheri può aiutarci a ristabilire il nostro benessere.

In che modo lo zucchero nella nostra dieta influisce sulla nostra salute.

Il tipo di zuccheri che la maggior parte degli adulti e dei bambini mangiano troppo frequentemente sono i cosiddetti “zuccheri liberi”.

Questi sono gli zuccheri che vengono aggiunti a quelli già naturalmente presenti nel cibo.

Scopri quali sono le principali fonti di zuccheri liberi.

Eventuali zuccheri aggiunti al cibo o alle bevande. Questi includono zuccheri in biscotti, cioccolato, yogurt aromatizzati, cereali per la colazione, bevande gassate, prodotti alimentari preparati industrialmente, ecc. 

Zuccheri nel miele, sciroppi (come l’acero e l’agave).

Lo zucchero presente naturalmente nel latte, nella frutta e nella verdura non conta come zuccheri liberi, ma ricordiamoci che si vanno ad aggiungere alla cifra “zucchero totale” che si trova sulle etichette degli alimenti.

Quanto zucchero possiamo tranquillamente inserire in una dieta senza zuccheri?

L’autorità scientifica raccomanda che gli zuccheri liberi non dovrebbero costituire più del 5% dell’energia (calorie) che si ottiene da cibo e bevande ogni giorno.

Bisogna però essere consapevoli del fatto che questi sono inclusi con gli zuccheri liberi nella figura “zuccheri totali” che vedrete sulle etichette dei prodotti alimentari.

Suggerimenti per una dieta senza zuccheri.

Per una dieta sana ed equilibrata, è opportuno ridurre il cibo e le bevande contenenti zuccheri liberi.

Ridurre lo zucchero nelle bevande.

Invece di bevande gassate zuccherate, scegli acqua, latte vegetale senza zucchero o bevande senza zuccheri aggiunti. 

Anche i succhi di frutta e i frullati non zuccherati andrebbero limitati a non più di 150 ml al giorno.

Se prendi lo zucchero in bevande calde o lo aggiungi ai cereali della tua colazione, riduci gradualmente l’importo fino a quando non riesci a tagliarlo del tutto. 

In alternativa, passa a un dolcificante. Riduci in generale tutto lo zucchero che solitamente aggiungi al cibo.

Invece di spalmare marmellata, sciroppo, crema spalmabile di cioccolato o miele sul pane tostato, prova invece una crema a basso contenuto di grassi, marmellata a ridotto contenuto di zuccheri oppure fette di banana e frutta fresca.

Controlla le etichette nutrizionali per aiutarti a scegliere gli alimenti per una dieta senza zuccheri.

Scegli i cereali da colazione integrali non zuccherati che non sono glassati o ricoperti di cioccolato o miele.

Ai cereali non zuccherati aggiungi un frutto dolce. Banane a fette, frutta secca e bacche sono tutte buone opzioni.

Etichette nutrizionali e zuccheri.

Guarda le informazioni sulle etichette nutrizionali e sugli elenchi degli ingredienti per ridurre l’assunzione di zuccheri liberi.

Le informazioni nutrizionali possono essere presentate in diversi modi, anche sul fronte e sul retro delle confezioni.

È importante cercare la cifra “di cui zuccheri” sulle etichette nutrizionali, che è parte delle informazioni sui carboidrati.

Anche se questo non ti dice la quantità di zuccheri liberi, è un modo utile di confrontare le etichette e può aiutarti a scegliere cibi che sono meno ricchi di zucchero.

La figura “di cui zuccheri” descrive la quantità totale di zuccheri da tutte le fonti.

Ad esempio, lo yogurt normale può contenere fino a 8 grammi per porzione, ma nessuno di questi è zucchero libero, in quanto tutti provengono dal latte.

Lo stesso vale per una singola porzione di frutta. Una mela può contenere circa 11 g di zucchero totale, a seconda delle dimensioni del frutto selezionato, della varietà e della fase di maturazione.

Ma lo zucchero nella frutta non è considerato zucchero libero a meno che il frutto non sia trasformato a livello industriale per ricavarne succhi o frullati.

Ciò significa che il cibo contenente frutta o latte sarà una scelta più salutare di una che contiene molti zuccheri liberi, anche se i 2 prodotti contengono la stessa quantità totale di zucchero.

Il peso corporeo e lo zucchero.

Mangiare troppo zucchero può contribuire a portare ad un aumento di peso.

Essere in sovrappeso aumenta il rischio di problemi di salute.

Per una dieta sana ed equilibrata, dovremmo ricevere la maggior parte delle nostre calorie da altri tipi di alimenti, come cibi amidacei, (integrali ove possibile) frutta e verdura, e solo occasionalmente mangiare cibi ad alto contenuto di zuccheri liberi.

Carie e zucchero.

Lo zucchero è una delle principali cause di carie.

Per prevenire la carie, ridurre la quantità di alimenti e bevande che contengono zuccheri liberi come dolci, cioccolatini, torte, biscotti, cereali da colazione zuccherati, marmellate e limitarli ai pasti.

Gli zuccheri presenti in natura in frutta e verdura hanno meno probabilità di causare carie.

Goditi lo zucchero con moderazione.

La chiave è assaporare il dolce sapore dello zucchero in piccole quantità.

Se non vuoi affrontare una dieta senza zuccheri.

Prova a mangiare porzioni più piccole di cibi e bevande ricchi di zuccheri e aggiungerne meno quando si preparano i past.

Ciò manterrà soddisfatte le papille gustative senza accumulare chili di troppo.

Se trovi di tuo interesse queste informazioni e vuoi rimanere in contatto, ti invito ad iscriverti alla mia Community.

 

Lascia un commento